PROMETEA: presentati i risultati del progetto

PROMETEA: presentati i risultati del progetto

Mercoledì 5 giugno 2019, presso il Castello del Piagnaro a Pontremoli, si è tenuto l’evento finale del
progetto PROMETEA – Promozione della Multifunzionalità del Settore Agrituristico, mirato a sostenere la
capacità di attrazione del territorio, promuovendo in chiave innovativa le specificità e i saperi locali legati al
cibo e al settore agro-alimentare.

L’evento è stata l’occasione per far conoscere le peculiarità e i risultati raggiunti e per illustrare nel dettaglio l’approccio transfrontaliero e multiterritoriale alla multifunzionalità delle imprese agricole, nonché alcune buone pratiche legate alla promozione dei territori.

Sono stati proiettati video storytelling di progetto ed è stato presentato il catalogo digitale promozionale di percorsi
eco-turistici transfrontalieri, un portale per il posizionamento dei servizi delle imprese agricole online.
Nell’ambito di PROMETEA sono stati individuati, modellizzati e promossi modelli di imprenditorialità
multifunzionale con carattere di innovazione sociale e sostenibilità ed è stato potenziato il sistema di
conoscenza del gruppo target attraverso la formulazione di percorsi formativi per l’innovazione e seminari
sull’autoimprenditorialità. Sono stati inoltre sottoscritti dei protocolli congiunti per l’introduzione di
contratti di rete e del ruolo di “manager di rete” per agevolare il networking tra le piccole e medie imprese
(PMI).

Il Consorzio QUINN ha organizzato 24 Laboratori INNOVATION WAY, coinvolgendo 102 PMI, e 12
seminari sull’autoimprenditorialità, a cui hanno preso parte 148 partecipanti, per un totale di 318 presenze.

Capofila del progetto PROMETEA, cofinanziato dal programma di cooperazione transfontaliera INTERREG
Marittimo Italia-Francia del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), è la Regione Toscana, insieme a
cinque partner: Consorzio Quinn, Agenzia Laore Sardegna, Avitem-Agenzia delle città e dei territori
sostenibili del Mediterraneo, Università di Sassari e Camera di Commercio della Corsica del Sud.